FOCUS TLP - Ag. Cicchetti: "Ecco il possibile futuro dei miei assistiti"

di Nunzio Danilo FERRAIOLI
articolo letto 2317 volte
Foto

Siamo ancora a metà aprile, ma il calciomercato si sa, non dorme mai. Così come lo scorso anno, la redazione di TuttoLegaPro.com ha deciso di anticipare i tempi, ed iniziare un vero e proprio giro di interviste con gli addetti ai lavori della terza serie. In questo primo appuntamento abbiamo cercato di capire il possibile futuro, degli assistiti dell’agente Gianfranco Cicchetti. Ecco le sue parole ai nostri microfoni.
 

 

Tanti i suoi assistiti. Partiamo dal girone A dove sta stupendo alla prima stagione in Italia, Dennis Iapichino. Il futuro del terzino della Robur Siena?

"Iapichino sta disputando una stagione di altissimo livello, mettendosi in mostra come uno dei terzini sinistri più forti di tutta la Lega Pro. Diversi club della serie cadetta lo hanno seguito e adocchiato, troveremo a fine stagione assieme al Siena la migliore soluzione per il ragazzo".

 

A Como invece c’è Crispino. Sogno play-off per lui ed i lariani?

"Non fosse stato per il fastidioso infortunio, la stagione sua e dei lariani sarebbe a dir poco incredibile, considerando anche la situazione societaria perdurata per mesi. Dino ha un altro anno di contratto con il Como, per ora siamo però concentrati sul presente e sull'obiettivo playoff".

 

Rimaniamo in questo girone ma scendiamo nella Capitale. In casa Racing troviamo il quartetto Ungaro-Corticchia-Ricciardi-Paparusso, mentre alla Lupa vi è Valotti. Salvezza possibile per i due club capitolini?

"La missione è quella di centrare la salvezza. In casa Racing i quattro sono titolari inamovibili e puntano senza mezzi termini a centrare una vera e propria impresa, grazie anche a prestazioni personali decisamente ottime. Nella Lupa Valotti sta giocando a intermittenza, ma quest'esperienza gli sarà utile per tornare a Brescia (titolare del suo cartellino, ndr) a giugno ancora più fortificato".

 

Risalendo lo stivale, al Prato invece si è appena infortunato Ceccarelli. Come sta andando, a prescindere da ciò, la sua esperienza in Toscana? E quella di Tiritiello con il Tuttocuoio?

"Molto bene, direi. Ceccarelli sta giocando con continuità, ha raggiunto livelli di rendimento importanti, sta tornando il giocatore che era qualche anno fa. Andare al Prato è stata la scelta giusta, il club toscano è stato abile a puntarci. Tiritiello, invece, è un vero e proprio difensore-goleador (3 reti finora, ndr), è un '95 molto interessante, che sta facendo benissimo alla sua prima esperienza nei Pro. Farà strada, vedrete".

 

Nel girone B, invece, una delle sorprese è Daniele Donnarumma del Mantova arrivato a gennaio dalla Serie D...

"Con Daniele facemmo una scommessa qualche mese fa, siamo entrambi contenti di averla vinta, per ora. La strada è ancora lunga, ma il cammino intrapreso è di quelli importanti. Donnarumma ha qualità fisiche e tecniche importanti per giocare anche in categorie superiori. Un terzino sinistro così forte potrebbe essere un affare da cogliere al volo".

 

Ed invece Zandrini a Gubbio?

"È un portiere di grande esperienza, che ho il piacere di assistere da poco. Siamo andati a Gubbio per ripartire, spero trovi spazio da qui alla fine, in previsione della prossima stagione dove sarà sicuro protagonista, in Umbria o altrove".

 

Nel girone C, invece, continua a fare bene il terzino della Fidelis Andria, Felipe Curcio ricercato anche da club di Serie B a gennaio...

"Felipe Curcio è stato uno dei giocatori più richiesti a gennaio, ma, d'accordo con la Fidelis, abbiamo deciso di restare e prolungare il contratto. Se continuerà così, per lui possono aprirsi scenari importanti. Le prerogative affinchè faccia il salto di qualità ci sono tutte".

 

Un’altra sorpresa di questo girone è la Paganese, del difensore Mansi. Sono pronti per i play-off?

"Nonostante non stia giocando molto, Mansi si è fatto trovare sempre pronto in questa Paganese, una delle migliori rivelazioni del girone C. A giugno tornerà per fine prestito al Chievo, poi si troverà la migliore soluzione per mandarlo a giocare con maggiore continuità, dove potrà mostrare tutto il suo talento".

 

Invischiata nella lotta salvezza, invece, il Monopoli di Bei..

"Bei sarà sicuramente utile al Monopoli per centrare il traguardo della salvezza. E' un difensore interessante, meriterebbe maggiore spazio, sono certo che se lo ricaverà in quest'ultimo mese".

 

Ci sono altri suoi assistiti che attualmente militano in altre categorie, e pronti per ritrovarli il prossimo anno in terza serie?

"Vi faccio due nomi: Giuseppe Palma, centrocampista classe '94 del Chiasso, con un passato nel Napoli, che potrebbe proseguire la sua carriera in Svizzera, dove sta facendo molto bene, o tornare utile per qualche interessante progetto in Lega Pro; Edoardo Ceria, esterno classe '95 di proprietà dell'Atalanta ma cresciuto nella Juve, l'anno prossimo sarà un affare sicuro per chi lo prenderà dalla Dea".  

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI