ESCLUSIVA TLP - Fermana, Dg Conti: "Questa promozione in Lega Pro ci sta regalando emozioni indescrivibili. Grazie tifosi..."

di Nunzio Danilo FERRAIOLI
articolo letto 1176 volte
Foto

C’era una squadra che nel 1999 contro tutto e tutti agguantò una storica promozione in Serie B. Stiamo parlando della Fermana, che dopo qualche annata nel dimenticatoio del calcio che conta, da ieri è tornata ufficialmente in Lega Pro. Stravinto il girone F di Serie D, al termine di una cavalcata che ha emozionato e non poco l’intero capoluogo marchigiano. Per farci raccontare le emozioni, ma anche i progetti futuri, la redazione di TuttoLegaPro.com ha intervistato in esclusiva il direttore generale dei gialloblu, Fabio Massimo Conti. Ecco le sue parole ai nostri microfoni.

Direttore, ci siamo. La Fermana è tornata in terza serie dopo svariati anni. Che emozioni sta provando in queste ore?

“L’emozione è indescrivibile. Era un traguardo, che almeno sulla carta, sembrava impossibile complice la costruzione di una vera e propria armata da parte del Matelica. Noi ripartivamo dallo zoccolo duro che la scorsa stagione centrò i play-off. Abbiamo costruito un grande gruppo, siamo davvero una grande famiglia. Siamo tutti gli artefici di questa vittoria”.

Avete già iniziato a muovere la macchina organizzativa in vista della prossima stagione?

“Abbiamo parlato già di aspetti logicistici ed organizzativi. Non tanto per la prima squadra, ma per il settore giovanile. Andremo ad affrontare campionati decisamente più impegnativi rispetto a quelli degli ultimi anni. Naturalmente anche la prima squadra andrà rinforzata. Aver vinto il campionato in anticipo ci aiuterà in tal senso”.

Uno dei grandi artefici di questa promozione è mister Destro. Si ripartirà da lui?

“Noi ripartiremo dalla stessa filosofia dello scorso anno, dove appunto riconfermammo mister Destro dopo un bel play-off. Agiremo così non perchè ha vinto il campionato, ma per ciò che ha dimostrato in questi mesi”.

La città di Fermo è esplosa di gioia...

“Il pubblico in questi mesi è tornato numeroso, così come ai tempi d’oro. Devo dire grazie a loro, perchè ovunque abbiamo giocato ci sentivamo a casa. Ci hanno seguito con una passione ed un entusiasmo incredibili”.

Negli ultimi anni è diventata una Lega Pro sempre più blasonata ed importante. Pronti?

“L’apporto del pubblico sarà determinante anche il prossimo anno. Affronteremo squadre importanti, di blasone. Ma noi ragioneremo come quest’anno; rispetto per tutti ma timore di nessuno”.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI