La famiglia Lami dice no all'acquisto del Pontedera

di Claudia MARRONE
articolo letto 1337 volte
Foto

"Il Pontedera non ci interessa": lapidarie parole, dalle colonne de La Nazione, pronunciate da Luca Lami, che con il fratello Franco gestisce Biancoforno, azienda leader dell’industria dolciaria con sede a Fornacette, nella zona della Valdera. Il suo nome era stato nuovamente accostato alla squadra granata (QUI), ma dal quotidiano toscano lo stesso impenditore chiude ogni porta, proseguendo nella motivazione de tutto:

"Oltretutto l’ultima volta che siamo entrati nel Pontedera (tre anni fa, ndr) c’erano determinati presupposti, che oggi sono completamente diversi. E comunque, più in generale, non siamo interessati a investire nel calcio. Ci siamo parlati con l’assessore Franconi, ma gli abbiamo ribadito il nostro disinteresse. Se l’assessore vuol tornare a parlarci di qualunque altro argomento, ben venga, ma per quanto riguarda il Pontedera il discorso è chiuso. Dopo le recenti esperienze passate con Pontedera e Pisa, io mio fratello abbiamo deciso di non investire neppure un euro in maniera diretta nel calcio".

Conclude poi: "E comunque faccio un grande in bocca al lupo al Pontedera, club del quale siamo sempre simpatizzanti, ma con il calcio...abbiamo già dato".


Altre notizie
Sabato 21 Ottobre
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI