Arezzo, Sottili: "Sette punti per il terzo posto. Un altro gol per il record di Moscardelli? Sarebbe gratificante per tutti"

di Valeria DEBBIA
articolo letto 418 volte
Stefano Sottili
Stefano Sottili

L'Arezzo si prepara al derby casalingo contro il Prato (si gioca domani alle 20.30, LIVE MATCH su TuttoLegaPro.com) e il tecnico, mister Stefano Sottili, spiega in conferenza stampa la condizione della rosa e quale modulo sarà più probabile vedere adottato in campo: "Non ci sarà Ferrario, mentre Grossi è rientrato a pieno regime e Sabatino ha un'infiammazione tendinea ma è a disposizione. Valutiamo Barison e Solini se dall'inizio o solo per la panchina. Modulo? Mi sono soffermato sulla difesa a 4 ma dipende dalla disponibilità degli ultimi due citati. Voglio comunque che la squadra abbia sicurezza con entrambi i sistemi di gioco. La gestione degli uomini in vista dei play-off? Solo per quanto riguarda le diffide e dare un po' più di minutaggio a chi ha giocato meno. Voglio raccogliere sette punti perché il nostro obiettivo è arrivare al terzo posto".

Sull'avversario di giornata evidenzia: "Il Prato nel girone di ritorno ha fatto molto bene, con Monaco ha trovato una sua quadratura, ha degli esterni pericolosi ed efficaci. Ad Alessandria hanno recuperato due gol, con la Cremonese sono stati in partita fino alla fine prendendo un palo sullo 0-0".

Chiusura dedicata a Davide Moscardelli: "Un altro gol per il record di Moscardelli? Sta sereno e lavora come sempre ha fatto. Ci piacerebbe aiutarlo in un momento della sua carriera in cui non è più un pischellino, coronarla sarebbe gratificante per tutti".


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI